Smettere di Fumare? Niente di più facile, con il tetris.

Immagine

Sappiamo che oltre alla nicotina, il mangiare cibo-spazzatura e gli alcolici sono un vizio al quanto diffuso. La nicotina soprattutto, è un vizio che difficilmente si riesce a togliersi. Tuttavia si trovano sempre modi più “disparati” o ragionevoli per riuscire nel proprio intento. Come? Creandosi un altro vizio, meno dannoso, per rimpiazzare la voglia di una sigaretta.
Il vizio a cui mi riferisco è proprio il Tetris. Chi non ricorda il videogioco di logica e ragionamento, basato sui pentamini, inventato da Aleksej Pažitnov il 6 giugno 1984? Per i restanti anni ’80 e ’90, il tetris era il gioco più diffuso e reperibile per ogni consolle. A 30 anni dalla comparsa di quel giochino, alcuni scienziati hanno voluto porlo al centro del loro esperimento.
Nell’Università di Plymouth (Regno Unito), i professori Jackie Andrade e Jon May, aiutati dalla studentessa Jessica Skorka-Brown, per studiare la Teoria dell’Intrusione Elaborata. Hanno preso come soggetti 119 persone comunissime: studenti, uomini d’affari, donne etc, e hanno chiesto loro qual’era la loro più grande voglia al momento, senza cercar loro di stimolare nessun tipo di desiderio. Sui 119 80 sentivano il bisogno di qualcosa: 58 volevano bere o mangiare, 10 volevano un caffè e 12 sentivano il bisogno di nicotina. Il fattore comune era il loro bisogno molto alto. Dopodichè il test prosegue: messo di fronte ad un computer, il tester poteva sia giocare una partita a Tetris, che rimanere fermo sulla schermata di caricamento. Tutto questo per un totale di 3 minuti. Alla fine di questi 3 minuti, tutti hanno dovuto ripetere il test, cercando di descrivere dettagliatamente cosa fosse successo alla loro voglia di bere, mangiare o fumare mentre giocavano, o mentre stavano seduti ad aspettare. Sì, “non è molto tempo” direte anche voi. Ma questo è bastato per intervistare ogni sottoposto, con risultati positivi. La metà dei tester ha dimostrato che la loro sensazione di bisogno era calato del 24%, percentuale che comprende sia le persone che presentavano “vizi controllabili”, sia soggetti in cui il passare del tempo influenzava il loro stimolo.
Ora, con questa dimostrazione, di certo non si tende a dimostrare qualcosa di preciso, ma non è la prima volta che si dimostra che il Tetris è una sorta di “panacea”, già noti sono i suoi effetti sulle persone affette da disturbo post traumatico da stress, che impilando ordinatamente i mattoncini riuscivano ad allontanare le visioni più paurose e gli attacchi di panico. Ma come il Tetris possiamo fare anche altri esempi, come il gioco tutt’ora più noto Candy Crush. Psicologicamente si può dire che “avere il controllo è un fattore importante per rimanere motivati, e giocare ad un attività neutra come il tetris, può stimolare i soggetti a controllarsi quando sono in astinenza.

Che dire, forse alla fine ne sarete usciti vivi dalla voglia di fumare, dal bere o mangiare patatite & affini, ma vi guarderete intorno e troverete solo sagome da incastrare tra loro. A voi la scelta. ps: il pezzo da quattro non è a forma di sigaretta.

Annunci

Un pensiero su “Smettere di Fumare? Niente di più facile, con il tetris.

  1. Ero uno campionessa di tetris (delle vecchie “colonnine” console da salagiochi) l’ho finito 2 volte, il gioco…..nel frattempo fumavo. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...