[Recensione] Youth

Recensire un film di Sorrentino non è mai facile. I suoi lungometraggi sono intrisi di argomenti vasti, non sviluppabili in meno di 1000 parole. Hanno svariate piccolezze, rifiniture a grande respiro. “Youth” è così, da una storia semplice e drammatica ti fa riflettere su concetti della vita che classifichiamo come “punti fermi”. Il film è…

[RECENSIONE] Into the Woods

I musical son stati da sempre quel genere di rappresentazione che potevano prendere piede solo per coloro che volevano musicalità assieme a trama. Eppure, con i tempi che corrono, anche ad Hollywood c’è crisi. La casa di produzione disneyana decide di rischiare ancora e di ripescare fiabe rivedute e corrette per poter mungere una mucca…

[Recensione] Interstellar

Forse il film più criticato dell’anno. Eppure al Festival del cinema di Cannes 2015 aveva fatto furore. Scroscii di applausi per i 169’’ del film di Christopher Nolan. Eppure, ha avuto la sua dose di critiche per via della sua trama poco innovativa, le leggi della fisica non rispettate e sui dettagli che sono molto…

[Recensione] Repulsion

Thriller, bianco e nero. Anno 1965. Il regista ha portato ancora l’atmosfera noir dei film non ancora a colori, negli anni ’60. Sicuramente lo conoscete, è un Roman Polanski. Porta il suo secondo lungometraggio al Festival Del Cinema di Berlino, vincendo il premio speciale per la regia. Protagonista una giovane e bellissima in modo così…

[Recensione] A Serbian Film.

Che il cinema di oggi ci dà sempre trame trite e ritrite oramai è appurato. Che si cerchi di spaziare verso nuovi canoni e settori cinematografici, lo possiamo notare con film di tipo “splatter pornografico”, sfociando poi nel trash come August Underground abbastanza recente (2001-2007), snuff movie finto amatoriale con ben 3 sequel. Con una…